This website uses cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue we assume that you consent to receive all cookies on all websites.
For further information, please click here >>.

COMUNICAZIONE COSTITUZIONE DI UNA BASE DI DATI AGENTI CONTRATTUALI (GRUPPO DI FUNZIONI IV) NEL SETTORE DEGLI EDIFICI (AMBOSESSI) M/F

Luogo : Bruxelles
Termine ultimo della pubblicazione sul sito esterno : 15/09/2020 23:59
Servizio : 08-Direction Générale des infrastructures et de la logistique
Rif. : DG INLO COM 05/2020
Guida per i candidati :

Informazioni generali

Prima di compilare l’atto di candidatura, i candidati sono invitati a leggere attentamente la guida loro destinata.

Il Segretariato generale del Parlamento europeo pubblica la presente comunicazione al fine di costituire, in seno alla Direzione generale delle Infrastrutture e della logistica (DG INLO), una base di dati di candidati agenti contrattuali (gruppo di funzioni IV) nel settore degli edifici.

Questa base di dati costituirà una riserva di candidati/e all'assunzione a Bruxelles.

Il Parlamento europeo applica una politica di pari opportunità e accetta le candidature senza discriminazioni, siano queste fondate sul sesso, la razza, il colore della pelle, le origini etniche o sociali, le caratteristiche genetiche, la lingua, la religione o le convinzioni personali, le opinioni politiche o di qualsiasi altra natura, l'appartenenza a una minoranza nazionale, il patrimonio, la nascita, un handicap, l'età o l'orientamento sessuale.

Le persone che sono interessate a far parte di questa base di dati possono presentare il loro CV e compilare l'atto di candidatura per il tramite della piattaforma APPLY4EP, cominciando dalla creazione di un conto. A tal fine, devono leggere attentamente la presente comunicazione, cliccare su "Candidatura online" e seguire le istruzioni. La creazione di un conto in APPLY4EP è da effettuarsi una sola volta. I dati personali registrati nel conto saranno trattati nel pieno rispetto del regolamento (UE) 2018/1725 del Parlamento europeo e del Consiglio, e saranno modificabili al fine di consentirne l'aggiornamento.

Mansioni

La DG INLO contribuisce alla buona gestione delle infrastrutture (edifici e relative attrezzature) e della logistica (ristorazione, posta, traslochi, mobili, trasporti, ecc.) all'interno dei vari luoghi di lavoro del Parlamento europeo e tra di essi.

Le donne e gli uomini che lavorano alla DG INLO sostengono direttamente l'attività politica del Parlamento europeo.

La Direzione della Gestione integrata delle infrastrutture è alla ricerca di un architetto/ingegnere nel settore della sicurezza antincendio in seno all'Unità Opere di sistemazione Bruxelles.

Compiti

In collaborazione con il responsabile degli impianti di sicurezza antincendio dell'unità:
1) Assicurare il controllo tecnico e amministrativo dei fascicoli relativi ai lavori di ammodernamento degli impianti di rilevazione e protezione antincendio all'interno degli edifici a Bruxelles
2) Preparare, elaborare, organizzare, analizzare e monitorare i fascicoli tecnici, amministrativi e finanziari (capitolato d'oneri, gare d'appalto e richieste di prezzo con analisi delle offerte, relazioni tecniche)
3) Coordinare, analizzare e monitorare il controllo della qualità del lavoro effettuato dai contraenti esterni (imprese di manutenzione, uffici tecnici), ivi comprese le richieste di intervento
4) Assicurare il coordinamento tra gli interventi dei vari contraenti esterni e quelli degli altri servizi tecnici del Parlamento

Condizioni di ammissione

a. Requisiti generali

 - Essere cittadino di uno degli Stati membri dell'Unione europea
 - Essere in regola con le leggi nazionali relative agli obblighi militari
 - Offrire le garanzie di moralità richieste per le mansioni da svolgere.

b. Requisiti specifici

i. Titoli, diplomi e conoscenze richieste

- Un livello di istruzione corrispondente a un ciclo completo di studi universitari di almeno tre anni attestato da un diploma, oppure
- se giustificato dall'interesse del servizio, una formazione professionale o un'esperienza professionale di livello equivalente.

Saranno accettati solo i titoli rilasciati o riconosciuti come equivalenti dalle autorità degli Stati membri dell'UE (ad esempio dal ministero dell'Istruzione). Inoltre, prima di un'eventuale assunzione, i candidati registrati nella base di dati saranno invitati a fornire i documenti che confermano le informazioni contenute nell'atto di candidatura (diplomi, certificati e altri documenti giustificativi).

ii. Conoscenze linguistiche

I candidati devono essere in possesso di una conoscenza approfondita (almeno livello C1 ) di una lingua ufficiale dell'Unione europea (lingua 1): bulgaro, ceco, croato, danese, estone, finlandese, francese, greco, inglese, irlandese, italiano, lettone, lituano, maltese, olandese, polacco, portoghese, rumeno, slovacco, sloveno, spagnolo, svedese, tedesco, ungherese,

e

di un'ottima conoscenza (almeno livello B2 (1)) della lingua inglese o francese (lingua 2).

La lingua 2 deve essere diversa dalla lingua 1.

Si informano i candidati che l'opzione della lingua 2 (inglese e francese) considerata ai fini della costituzione della base di dati è stata definita conformemente all'interesse del servizio della Direzione generale delle Infrastrutture e della logistica. Le persone assunte devono essere in grado di capire i compiti da svolgere, di trattare i fascicoli e di comunicare efficacemente con gli interlocutori esterni, con i superiori gerarchici e con i colleghi.
Il francese è la lingua utilizzata più di frequente nelle relazioni tra le unità della Direzione generale e all'interno di esse. Il francese è inoltre la lingua abituale di comunicazione con gli interlocutori esterni. L'inglese è la lingua utilizzata più di frequente negli scambi con le altre direzioni della Direzione generale delle Infrastrutture e della logistica, con le altre Direzioni generali e con le autorità politiche e amministrative dell'Istituzione, in particolare per la redazione di documenti.
Inoltre, le istruzioni e le norme applicabili sono redatte in inglese e in francese, e devono poter essere disponibili e comunicate al pubblico in queste due lingue.
Pertanto, per assumere le loro funzioni e assicurare il corretto funzionamento dei servizi, le persone assunte devono essere in grado, entro un termine ragionevole, di lavorare e di comunicare efficacemente in almeno una di queste due lingue.
Inoltre, per garantire la parità di trattamento, ciascun candidato, anche se ha una di queste due lingue come prima lingua ufficiale, è tenuto ad avere una conoscenza sufficiente di una seconda lingua, che deve essere l'altra di queste due lingue.

Base di dati

Se i candidati
– soddisfano i requisiti generali di ammissione,
– hanno compilato l'atto di candidatura sulla piattaforma APPLY4EP e indicato correttamente i codici (si veda più sotto "Presentazione delle candidature") in base alle modalità richieste e nei termini previsti,

il loro nominativo sarà incluso nella base di dati.

A tal fine l'iscrizione si basa esclusivamente sulle informazioni fornite nell'atto di candidatura e sui documenti allegati. Tali informazioni e documenti saranno verificati a posteriori al momento di un'eventuale assunzione.

Presentazione delle candidature

Le persone interessate devono compilare il loro atto di candidatura sulla piattaforma online APPLY4EP. Le candidature possono essere presentate unicamente per il tramite di questa piattaforma.

Dopo aver creato un conto, i candidati devono scaricare il loro curriculum vitæ dettagliato.

Il formato da utilizzare è il formato Europass, che i candidati possono trovare al seguente indirizzo:

https://europa.eu/europass/it

I candidati devono poi compilare l'atto di candidatura.

Nei campi:

Esperienza professionale e/o Diplomi: vanno indicati i codici speciali riportati nella guida in allegato, seguiti da una descrizione dettagliata delle funzioni esercitate/del diploma. È possibile indicare più di una scelta.

Esempi (cfr. altresì la guida in allegato):
TArch - Laurea in architettura
MIfir + MIbms - Responsabile della sicurezza antincendio in un edificio di ...., come pure della gestione di ...

Queste informazioni dovranno essere corredate di documenti giustificativi.

Il termine per la presentazione delle candidature è fissato al 15 settembre 2020. Le candidature pervenute dopo tale termine non saranno ammissibili.

L'iscrizione nella base di dati non costituisce una garanzia di assunzione. Ove si presenti una possibilità di contratto, i servizi incaricati delle assunzioni consulteranno la base di dati e convocheranno i candidati il cui profilo corrisponde meglio alle esigenze del posto in questione. Qualora le informazioni fornite dovessero risultare inesatte, la candidatura della persona sarebbe esclusa e il suo nominativo cancellato dalla base di dati.

Il Parlamento europeo applica scrupolosamente una politica di pari opportunità nelle sue procedure di selezione al fine di garantire la parità di trattamento di tutti i candidati.

Le condizioni di lavoro presso le istituzioni europee sono stabilite dal Regime applicabile agli altri agenti dell'Unione europea (RAA). Tale Regime è consultabile al seguente indirizzo:

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:01962R0031-20140501&from=DE (titolo IV, pag. 210 "Degli agenti contrattuali")

Lo stipendio mensile di base al 1° luglio 2019 è compreso tra 3 531,26 EUR e 6 547,83 EUR (gruppo di funzioni IV), a seconda della formazione e dell'esperienza professionale specifica del candidato.

(1) Si veda il quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER) - https://europa.eu/europass/it/common-european-framework-reference